Trama del film “Poeti” – Note di regia

SINOSSI: È l’alba. Roma si sveglia e con lei si svegliano Biagio e Salvatore. Biagio Propato vive a San Lorenzo dove organizza letture di poesie nel pub del fratello. Insegna Lingue e letteratura straniera in un liceo all’Eur, ma è anche un poeta che nei suoi libri ha scritto per “i malcapitati e gli imperfetti”. Salvatore Sansone vive a Testaccio dove ozia e scrive poesie. Biagio e Salvatore non si vedono da più di dieci anni. Si incontrano per caso una mattina al cimitero acattolico alle pendici della Piramide di Roma. Tutti e due si sono recati lì per salutare la tomba di Gregory Corso, poeta Beat che trascorse gli ultimi anni della sua vita a Roma declamando poesie a Piazza Campo de’ Fiori. I due conversano sulla poesia, sui tempi moderni che hanno cancellato la parola, sulla nostalgia di vivere in versi. Si chiedono se mai si ripeterà un evento come quello di Castelporziano dove nel 1979 i poeti di tutto il mondo si riunirono in una grande Woodstock della poesia. Così decidono di provare ad organizzare un Grande Reading, mettendo insieme il maggior numero possibile di poeti residenti nella capitale. Seguendo i nostri due protagonisti tra autobus e metropolitane, scorci di passeggiate e viaggi in macchina si snoda un racconto anomalo di Roma, un racconto poetico. Biagio e Salvatore incontrano i poeti underground, quelli che popolano le cantine notturne di San Lorenzo. E i poeti istituzionali: Elio Pecora, Maria Luisa Spaziani, Vito Riviello, Luciano Luisi, Dante Maffia ecc. Tra un incontro e l’altro, attraverso la poesia, sarà Roma la protagonista, Roma che è stata ed è musa ispiratrice per i poeti di tutto il mondo, la città eterna amata e vissuta da Goethe, Keats, Shelley, Corso, Bellezza, Rosselli e Pasolini. Una città da documentare e scoprire che tanto ha dato alla poesia e tanto continua a dare. Goethe disse “non può bastare una penna a raccontarla”. POETI allora cerca di raggiungere il maggior numero possibile di “penne” – sia viventi che non – per fare di Roma la vera poesia.

NOTE DI REGIA: Non so niente di Poesia. Questo era il punto di partenza quando una notte mi sono trovato a bere una birra in un pub scantinato dove improvvisamente le persone attorno al mio tavolo hanno iniziato a recitare poesie. Bellissime. Da quel momento ho deciso di imbracciare una telecamera ed andare a curiosare per capire cosa si nasconde dietro la sacra parola Poesia. La prima impressione che ho avuto è stata quella di percepire dai miei interlocutori che parlare di poesia nel 2009 era una cosa rivoluzionaria. Da quel momento mi sono innamorato del mio progetto di Film e mi ritrovo innamorato anche della Poesia. Il mio obiettivo come regista è quello di raccontare la poesia dell’altro quella nascosta, metropolitana, lontana e sconosciuta alle antologie e quella ufficiale e più conosciuta. Ma soprattutto è quello di raccontare Roma in una poesia di immagini e parole accompagnato nelle sue strade dalle ombre dei miei protagonisti poeti: Biagio Propato e Salvatore Sansone. Con questo film non ho voluto dare un’immagine esaustiva della poesia, bensì un frammento di qualcosa che è così ampio da non poter essere raccontato in un unico film. Parlare di poesia nel 2009 sembra una rivoluzione. È questo il mio obiettivo: raccontare Roma in modo anomalo e rivoluzionario.

USCITA CINEMA: 29/01/2010
REGIA: Toni D’Angelo (II)
SCENEGGIATURA: Toni D’Angelo 
ATTORI:  Salvatore Sansone  Biagio Propato  Dante Maffia  Vito Riviello  Luciano Luisi  Elio Pecora  Maria Luisa Spaziani

FOTOGRAFIA: Rocco Marra
MONTAGGIO: Letizia Caudullo
MUSICHE: Riccardo Zinna
PRODUZIONE: DONATELLA PALERMO  TONI D’ANGELO MARIO FIORITO
DISTRIBUZIONE: DI.ELLE.O SRL (2008)
PAESE: Italia 2009
GENERE: Documentario
DURATA: 69 Min
FORMATO: Colore 35 MM (1:1.85)

FESTIVALS

annomesemanifestazionesezionepremi
2010agoFestival del Cinema InvisibileIn Concorso
2010giuNapoli Film FestivalConcorso SchermoNapoli Documentari
2010giuPoevisioniPanorama
2010magFocus Italia Cinemateca UruguayaItaliaDoc
2010magLa Cittadella del CortoEvento Speciale
2010aprFestival Cinematográfico Internacional de UruguayPanorana
2010aprLondon International Documentary FestivalOfficial Selection
2010febCineMadeInLazioEvento Speciale
2009dicFestival dell’ImmaginarioCinema. Toni D’Angelo
2009dicFestival delle Scritture Cinematografiche PignetoSpazio Documentario
2009novDoctorclip Romapoesia Film FestivalPanorama
2009novFestival Internazionale del Cinema di SalernoCortometraggi e Mediometraggi
2009novGiornata Nazionale del Nuovo Cinema ItalianoRoma
2009ottRing!Lo Schermo di Ring!
2009setMostra Internazionale d’Arte Cinematografica di VeneziaControcampo italiano